Sostituzione Hard Disk – Ampliamento Capacità su notebook/desktop

Col l’avvento della banda larga ed il progresso nella tecnologia delle immagini (fotografia, telefonia con HD Cam) i nostri Pc prima o poi vanno incontro all’inevitabile problema dello spazio libero in cui archiviare contenuti multimediali sempre più ingombranti. Per questo motivo, se non per problematiche legate all’usura fisica del disco stesso nel tempo, risulta necessario sostituire l’hard disk con un modello nuovo e di capacità molto più ampia. Inoltre un disco immacolato ci garantisce maggior sicurezza contro la perdita di dati dovuta a improvvisa rottura del disco ormai molto vecchio. Naturalmente a riguardo consiglio sempre di effettuare copie di Backup su periferiche di archiviazione esterne (unità USB, NAS, servizi Cloud) in modo da scongiurare il disastro di perdere tutto!

Premesso che un computer con piattaforma Core/Core2/Core Solo/Celeron di 5-7 anni è ad oggi tutt’ora molto sfruttabile sotto ogni aspetto (prestazioni, sicurezza, affidabilità) moltissimi di noi si trovano difronte al dilemma: tengo una “vecchia” macchina o ne acquisto una nuova? Personalmente credo che la spesa per un nuovo disco (500GB intorno ai 50,00 euro – 1TB intorno ai 75,00 euro) sia la scelta giusta se il computer che sto utilizzando ancora mi permette di lavorare con disinvoltura. In alternativa posso optare per un disco a stato solido (SSD nel taglio 480GB intorno ai 450,00 euro, ma ci sono tagli minori meno costosi) solo ed esclusivamente se sono in cerca di prestazioni al top. Infatti la scelta di una SSD al posto di un disco magnetico influisce in modo significativo sulla resa del pc, con incrementi relativi anche del 200-300%!!! …ma a che prezzo!!!

Ma torniamo al problema dello spazio libero, croce di chi utilizza internet a pieno oppure di chi necessita di archiviare grandi quantità di fotografie o filmati (oggi le macchine digitali hanno una risoluzione tale che i dischi non sono mai abbastanza!). Acquistando in autonomia un nuovo disco si può procedere alla “clonazione” del vecchio e successivamente all’installazione del nuovo con una procedura semplice e di seguito descritta.

Occorre un secondo computer (che chiameremo LAB) dove andremo a scaricare ed installare HDClone (già nella Free Edition ottimamente sfruttabile – meglio la Professional se potete) e con il quale effettueremo la vera e prorpia operazione di “clonazione” (infatti non è possibile effettuarla “al volo” con il sistema operativo in uso).

Basterà smontare il disco dal vecchio PC e collegarlo al computer LAB tramite cavo USB (magari di un box USB in disuso oppure di un adattatore IDE o SATA / USB  facilmente reperibile sul mercato), in seguito collegare con lo stesso metodo il nuovo disco fisso.
N.B. In caso di File System FAT32 fate attenzione ai limiti imposti alle singole partizioni!

A questo punto lanciare HDClone, selezionare “Cloning” – ora scegliere il disco sorgente, poi quello di destinazione. A questo punto selezionare le opzioni desiderate (consiglio: Smart Copy, Defragmentation, Driver Adjustament e in Advanced Options – Fast Copy). Si potrà poi decidere la dimensione delle partizioni (se presenti) del nuovo disco (consiglio: mantenere inizialmente le originali e modificare manualmente subito dopo quella di Windows e quella Dati, lasciando stare quelle di recovery e quelle riservate al sistema). In seguito procedere con “Next” fino all’inizio della copia vera e propria.

A seconda della quantità di dati da clonare l’operazione potrebbe durare a lungo, ma ne vale la pena! Alla fine del processo possiamo inserire nel nostro “vecchio” PC il nuovo disco ed avviare il computer…come per magia il sistema si avvierà come se nulla fosse, con molto, molto più spazio libero!!!

N.B. la procedura appena descritta tralascia diversi passaggi (smontaggio e rimontaggio del disco, collegamento tramite cavo USB) che sarò lieto di approfondire nel caso di bisogno: non esitate a scrivermi!

 

 

 

Rispondi

  1. Volevo sapere se e’ necessario aggiornare i driver del nuovo HD da installare, io ho provato 2 volte a fare la clonazione del sistema ma mi da dei problemi,non si apre la Posta e non mi fa piu gli aggiornamenti di Windows, il PC e un Notebook Asus X52J, OS 7 il vechio disco e’ un Hitachi da 320gb in nuovo disco un WD da 500gb sata 3.

    • Salve, durante la clonazione se selezionata l’opzione Driver Adjustment non sarà necessario aggiornare i driver del nuovo disco manualmente. Questi problemi riscontrati potrebbero essere causati da altre motivazioni (la clonazione non è stata eseguita “al volo” vero?) ad esempio problemi legati all’attivazione di Windows (da verificare subito). Resto cmq a disposizione